Socialismo diritti e riforme

FESTA NAZIONALE PERU’ AL POETTO. INIZIATIVA PALAZZO D’INVERNO

26 LUGLIO 2014

RICEVIAMO E VOLENTIERI PUBBLICHIAMO INIZIATIVA CULTURALE

Un weekend all’insegna delle feste multietniche

 “Perù e Cuba” allo Skypper Beach lungomare Poetto di Quartu S. Elena

Sabato 26 luglio dalle ore 21,00 allo Skypper Beach  lungomare Poetto di Quartu S. Elena si svolgerà l’iniziativa della comunità peruviana in Sardegna, in occasione della Festa Nazionale del Perù per festeggiare il 193 anniversario dell’ indipendenza del Perù dal colonialismo spagnolo. L’intento, dice Renzo Martinez portavoce della comunità peruviana,  è quello di rendere sempre più nota l’attività e la presenza della nostra comunità in Sardegna, in modo da far conoscere il nostro impegno volto allo sviluppo di una strategia di cittadinanza per una integrazione sempre più proficua. La comunità peruviana farà conoscere il proprio paese attraverso i piatti tipici del Perù, i video che ci mostreranno le immagini della loro terra.   Musica e danze a cura di  “Renzo Martinez, Sixto Marquez, Giovanni Dessi e Alexis Castor”.

Domenica 27 luglio dalle ore 19,00 si prosegue  con la conoscenza e l’incontro della  comunità cubana.

In scena “l’Alma de Cuba “ con Sixto Marquez, Pavel Hernandez, Anabel Rodriguez e  Kike Quintana. Un concerto è uno spettacolo a tutto tondo che fa rivivere balli antichi e musiche la cui origine si perde nelle oscurità dell’Africa nera pre-coloniale all’insegna del contemporaneo e delle più innovative soluzione timbriche e ritmiche.

Condividere e conoscere le diverse culture che convivono nel nostro paese , questo l’obiettivo dell’Associazione Culturale Palazzo D’Inverno di Cagliari che porterà avanti una serie di iniziative che ci accompagneranno durante il  mese di agosto. In collaborazione  con Aventura Del Café, Comunità Peruviana, Barbara Paderi (nuova gestione Skipper), Associazione Mediatori Mediterranei,  Cagliari Touring.

Il Palazzo d’Inverno è sostenuto dalla Regione e dalla Fondazione Banco di Sardegna.


0 Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *